17 settembre 2020 - News

Arriva in Bio3DModel la prima stampante 3D che replica i tessuti umani

Il primo modello in Europa della rivoluzionaria stampante Stratasys J750 Digital Anatomy Printer è arrivato nel Centro di Firenze di Bio3dModel che si trova presso la sede di CAD Manager e permetterà di offrire servizi di stampa 3D avanzati a ospedali, università e centri di ricerca per la preparazione di interventi complessi e la formazione dei medici.
Siamo orgogliosi di annunciare che è installata presso il Centro di Firenze di Bio3DModel la Stratasys J750 DAP (Digital Anatomy Printer). Si tratta del primo modello commerciale installato in Europa di questo rivoluzionario strumento per offrire servizi di stampa 3D in campo medico.

Questa stampante 3D è in grado di simulare fedelmente non solo l’aspetto, ma anche la consistenza di organi e tessuti. Opera con resine fotosensibili ed è in grado di utilizzare in un unico progetto diversi materiali contemporaneamente, con consistenze e colori diversi.

Può replicare una mano completa, o un cuore, o un sistema vascolare con vene dello spessore di un millimetro e mezzo. Abbinata al software Medviso, che analizza le immagini mediche, crea a partire da una TAC o una risonanza magnetica un modello tridimensionale dell’organo su cui si deve intervenire.

Il team di Bio3DModel, assieme ai nostri tecnici, sta lavorando per sviluppare nuovi progetti che, ci auguriamo, contribuiranno alla crescita della qualità dell’assistenza sanitaria in Italia e ad alimentare un circolo virtuoso che sappia attirare nel Paese anche i migliori professionisti, quindi “cervelli oltre che tecnologia”.

Richiedi informazioni
X
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti alla Newsletter